Farmacia 1 è TOP RATED su Feedaty
4.8/5 punteggio medio su oltre 80.000 recensioni

Integratori Per il testosterone

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

A cosa servono gli integratori per il testosterone

Il testosterone è un ormone steroideo prodotto dai testicoli nell’uomo, e dall’ovaio e dalla corteccia surrenale della donna. Si tratta del principale ormone sessuale maschile e interviene in numerosi processi fisiologici, come la funzione sessuale, la determinazione dei caratteri sessuali secondari, il sistema immunitario e il rimodellamento del corpo, come l’aumento della massa magra e muscolare.

Gli integratori per il testosterone sono mirati a:

  • Aumentare direttamente e indirettamente i livelli del testosterone
  • Dare tutti i benefici che un livello alto di testosterone può fornire: aumento della libido, migliore erezione, recupero più veloce dell’esercizio, muscoli più grandi e forti, diminuzione colesterolo, regolazione pressione sanguigna ecc.
  • Impediscono la conversione del testosterone in estrogeni o DHT.

Quando assumere gli integratori per il testosterone

Assumere degli integratori per il testosterone è consigliabile in caso di carenza, che si può verificare attraverso un’analisi del sangue. I sintomi che possono essere spia di una carenza sono:

  • Calo della libido
  • Disfunzione erettile
  • Perdita della virilità
  • Perdita di massa muscolare magra
  • Infertilità
  • Affaticamento
  • Depressione
  • Insonnia
  • Caduta dei capelli
  • Scarso accrescimento dei genitali e ritardo della pubertà (se in età giovane)
  • Diminuzione della densità minerale ossea
  • Insulino-resistenza

Inoltre, anche in caso di obesità o sovrappeso, potrebbe verificarsi un calo dei livelli di testosterone.

Migliori integratori per il testosterone

Esiste una vasta gamma di prodotti, ma sicuramente i migliori integratori per il testosterone contengono (in diverse combinazioni di ingredienti):

  • Vitamina D: è più un ormone steroideo ed i recettori della vitamina D sono coinvolti in numerosi processi, tra i quali anche la secrezione di testosterone.
  • Magnesio: aumenta il testosterone libero, svolge un’importante funzione a livello muscolare ma interagisce anche con gli ormoni anabolici, in particolar modo con il testosterone.
  • Antiossidanti: Il testosterone viene prodotto dalle cellule di Leydig, situate nei testicoli che, come tutte le altre cellule dell’organismo, sono sottoposte all’attacco dei radicali liberi e all’aumento di stress ossidativo che, con il tempo, favoriscono l’invecchiamento e possono portare ad una diminuzione del testosterone: ecco perché è importante integrare zinco, selenio e vitamina A.
  • Vitamine del gruppo B: giocano un ruolo fondamentale nella produzione di testosterone e nei livelli di energia del corpo, soprattutto le vitamine B6 e B12.
  • Olio di pesce (Omega3): mantenere il rapporto 1:1 (quando di solito è 1:20) tra grasso Omega3 e Omega 6 è importantissimo per ridurre le infiammazioni, principali cause del testosterone basso.

Estratti vegetali: come l’estratto di tribulus terrestris, che contiene dei composti che possono influenzare positivamente i livelli di testosterone, micronutrienti che influenzano l’ipotalamo, aumentando la secrezione di LH, il che porta ad un aumento della produzione di testosterone.

Aumento testosterone integratori

Tra gli integratori per il testosterone e l’erezione, sono molto efficaci quelli a base di Ginkgo Biloba, che influenza la sintesi e la produzione di Ossido Nitrico, il principale mediatore dell’erezione (anche se non aumenta direttamente il testosterone). Per migliorare l’erezione sono utili anche gli integratori con arginina, che incrementa gli effetti del testosterone.

Inoltre, anche in caso di obesità o sovrappeso, potrebbe verificarsi un calo dei livelli di testosterone.

Migliori integratori per il testosterone

Esiste una vasta gamma di prodotti, ma sicuramente i migliori integratori per il testosterone contengono (in diverse combinazioni di ingredienti):

  • Vitamina D: è più un ormone steroideo ed i recettori della vitamina D sono coinvolti in numerosi processi, tra i quali anche la secrezione di testosterone.
  • Magnesio: aumenta il testosterone libero, svolge un’importante funzione a livello muscolare ma interagisce anche con gli ormoni anabolici, in particolar modo con il testosterone.
  • Antiossidanti: Il testosterone viene prodotto dalle cellule di Leydig, situate nei testicoli che, come tutte le altre cellule dell’organismo, sono sottoposte all’attacco dei radicali liberi e all’aumento di stress ossidativo che, con il tempo, favoriscono l’invecchiamento e possono portare ad una diminuzione del testosterone: ecco perché è importante integrare zinco, selenio e vitamina A.
  • Vitamine del gruppo B: giocano un ruolo fondamentale nella produzione di testosterone e nei livelli di energia del corpo, soprattutto le vitamine B6 e B12.
  • Olio di pesce (Omega3): mantenere il rapporto 1:1 (quando di solito è 1:20) tra grasso Omega3 e Omega 6 è importantissimo per ridurre le infiammazioni, principali cause del testosterone basso.

Estratti vegetali: come l’estratto di tribulus terrestris, che contiene dei composti che possono influenzare positivamente i livelli di testosterone, micronutrienti che influenzano l’ipotalamo, aumentando la secrezione di LH, il che porta ad un aumento della produzione di testosterone.

Aumento testosterone integratori

Tra gli integratori per il testosterone e l’erezione, sono molto efficaci quelli a base di Ginkgo Biloba, che influenza la sintesi e la produzione di Ossido Nitrico, il principale mediatore dell’erezione (anche se non aumenta direttamente il testosterone). Per migliorare l’erezione sono utili anche gli integratori con arginina, che incrementa gli effetti del testosterone.

Leggi tutto © 2006 - 2021 Farmacia Santa Rita S.n.c. - Powered by Marketing Informatico