Carenza di Vitamina C

A cosa serve la vitamina C

La vitamina C (acido ascorbico) è una vitamina idrosolubile che serve all’organismo per sintetizzare il collagene, una sostanza che fortifica le ossa, la cartilagine, i muscoli e i vasi sanguigni e facilita l’assorbimento del ferro. Vediamo come riconoscere una carenza di vitamina C e quali sono i sintomi che si manifestano nel corpo.

Sintomi carenza di vitamina C

In caso di deficit di vitamina C i primi organi a essere colpiti sono le ossa, la cartilagine e il tessuto connettivo. Infatti, la carenza di vitamina C comporta sintomi come stanchezza, affaticamento, inappetenza, oltre a dolori muscolari e maggiore predisposizione alle infezioni.

Inoltre la carenza vitamina C ha effetti negativi in bocca perché determina la comparsa di disturbi gengivali, come la gengivite, con sintomi quali dolore, emorragie, in alcuni casi anche ulcere e fenomeni necrotici, fino a causare la perdita dei denti.

I livelli troppo bassi di vitamina C sono connessi allo scorbuto, una patologia che colpisce il collagene provocando l’indebolimento delle ossa e delle cartilagini, dei denti e dei tessuti connettivi, con segni quali indolenzimento e degenerazione, a volte anche anemia e febbre.

 

Qual è la funzione della vitamina C? 

Si tratta di un nutriente fondamentale per il benessere dell'organismo di ogni individuo, le cui funzioni sono molteplici.

Scopriamo insieme le cause della carenza di vitamina C e come rimediare.

Cause carenza di vitamina C

Le cause della carenza di vitamina C possono essere:

  • Una dieta squilibrata, carente di alcuni alimenti.
  • La presenza di malattie come ulcere e malattie infiammatorie.
  • La gravidanza e l’allattamento, che ne aumentano.
  • La diarrea e l’aumento della diuresi determinano l’eliminazione o il consumo di consistenti quantità di vitamina C.
  • Stress e febbre alta che possono ridurre la capacità dell’organismo di assorbire la vitamina C.

La mancanza di vitamina C può dipendere da una dieta sbilanciata e può generare stanchezza e affaticamento.

Come assumere la vitamina C

Si può assumere la vitamina C attraverso una dieta ricca di frutta e verdura fresche, in particolare di agrumi, kiwi, pomodori. Bisogna considerare che la vitamina C è una vitamina che viene distrutta dalla cottura, dalla conservazione, dall’esposizione all’aria e alla luce. Quindi è fondamentale consumare gli alimenti freschi.

Per sopperire alla carenza di vitamina C è anche l’assunzione di integratori alimentari per via orale.

Leggi tutto

Articoli 1-48 di 84

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

Articoli 1-48 di 84

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente
Ministero della Salute - Clicca qui per verificare se questo sito web è legale
Codice univoco assegnato dal Ministero della Salute: 13127
Data inizio attività: 29-06-2016
Documento di autorizzazione: scarica il documento