Carenza di Silicio

A cosa serve il silicio

Costituente dei mucopolisaccaridi, il silicio è necessario per la sintesi del collagene e dell’elastina e contribuisce al benessere dei tessuti connettivi, delle ossa, della cartilagine, dei tendini e delle articolazioni. Nel corpo il silicio si trova maggiormente in corrispondenza delle strutture ad ampio contenuto di tessuto connettivo, come arterie, trachea, tendini, ossa e pelle.

Per la sua funzione nella costituzione del tessuto connettivo e dell’osso, il silicio è presente in prodotti anti invecchiamento e per migliorare il trofismo dei capelli, delle unghie e del tessuto connettivo della pelle. Viene anche utilizzato per facilitare la guarigione della pelle e nel trattamento di strappi e distorsioni. Vediamo cosa fare in caso di carenza di silicio.

Sintomi carenza di silicio

La carenza di silicio può avere diversi sintomi, come:

  • Nervosismo
  • Unghie deboli
  • Perdita di capelli
  • Rughe premature
  • Debolezza
  • Fragilità ossea e osteoporosi

Cause carenza di silicio

In fase di crescita il silicio contribuisce a formare e rinforzare le ossa, ma con il passare degli anni il livello di silicio diminuisce sempre di più. Per questo motivo in caso di carenza di silicio è utile aumentare l’apporto, soprattutto in età avanzata e in menopausa, anche sottoforma di integratori, in quanto aiuta a contrastare:

  • osteoporosi
  • malattie reumatiche come artrite e artrosi

La presenza di silicio nel corpo permette di:

  • mantenere i muscoli elastici e i tendini flessibili;
  • proteggere i legamenti;
  • dare sostegno alle cartilagini;
  • mantenere elastica la pelle, perché favorisce la produzione delle fibre di collagene, accelera la cicatrizzazione in presenza di ferite e favorisce la rigenerazione cutanea;
  • rinforza le unghie e i capelli con azione anti-caduta.

Come assumere il silicio

Il silicio è presente in alcuni alimenti come avena, orzo, soia, cereali integrali, barbabietola e borragine. Però spesso il silicio non viene assorbito bene dall’organismo, quindi, per compensare questa carenza, è utile assumere integratori alimentari.

Tra i migliori integratori in caso di carenza di silicio ci sono Solgar Oceanic Silicio a base di Alga rossa Lithotamnium calcareum e Long life longlife Equiseto.

5 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

5 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
© 2006 - 2021 Farmacia Santa Rita S.n.c. - Powered by Marketing Informatico