Farmacia 1 è TOP RATED su Feedaty
4.8/5 punteggio medio su oltre 90.000 recensioni

Alimenti Aproteici E Ipoproteici

Articoli 1-48 di 151

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

Articoli 1-48 di 151

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

Quando acquistare gli alimenti aproteici

Una dieta aproteica è generalmente caratterizzata da un apporto ridotto di proteine che non possono essere smaltite efficacemente da fegato e reni. Infatti, gli alimenti aproteici sono classificati come prodotti a fine medici speciali perché sono destinati ad un’alimentazione particolare. Proprio per questo motivo sono:

  • Utilizzati sotto stretta sorveglianza medica
  • Destinati a soggetti con gravi patologie croniche e congenite

Data l’importanza di questi alimenti ipoproteici, il sistema sanitario nazionale ha previsto un sistema di rimborso per aiutare le persone affette da gravi patologie renali a far fronte a questa spesa e a migliorare così la qualità di vita.

Come verificare che un prodotto è ipoproteico

A causa dell’aumento delle richieste di prodotti ipoproteici, l’Unione Europea ha deciso di classificarli come alimenti dietetici destinati a fini medici speciali, regolamentando la loro produzione con la direttiva 1999/21/CE, attuata con D.P.R. 20 marzo 2002, n. 57.

Inoltre, il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ha definito i criteri di composizione ed etichettatura degli alimenti ipoproteici, in modo da indicarne la veridicità. Nello specifico, questi prodotti devono possedere un tenore proteico residuo non superiore al 2%, che scende all’1% in caso di prodotti aproteici, e deve essere indicato sull’etichetta anche il tenore di sodio, potassio e fosforo contenuto.

Come scegliere i migliori alimenti aproteici

Gli alimenti aproteicisono utilizzati soprattutto nelle diete aproteiche che richiedono un regime alimentare poverissimo di proteine e di sodio, in modo da evitare e contrastare un sovraccarico dei reni, specialmente in presenza di patologie croniche e congenite.

I migliori alimenti ipoproteici possono essere raggruppati in differenti ed importanti categorie, quali:

I consigli della farmacia per una sana alimentazione aproteica

I prodotti aproteici sono degli ottimi alleati per chi soffre di gravi patologie a carico dei reni. È importante però fare attenzione alla loro assunzione e seguire scrupolosamente le indicazioni del medico che valuterà quante e quali proteine assumere in una settimana.

Noi di Farmacia Uno raccomandiamo di evitare di assumere gli alimenti aproteici di propria iniziativa in quanto, anche se da un lato aiutano i reni a non sovraccaricarsi troppo, dall’altro si rischia di donare all’organismo troppi zuccheri e amidi che potrebbero condurre all’insorgenza di diabete o di insulino resistenza. 

Leggi tutto
Ministero della Salute - Clicca qui per verificare se questo sito web è legale
Codice univoco assegnato dal Ministero della Salute: 13127
Data inizio attività: 29-06-2016
Documento di autorizzazione: scarica il documento