Alluce valgo

Cos’è l’alluce valgo

L’alluce valgo è una anomala protuberanza dell’osso situata alla base dell’alluce. Con il tempo la sporgenza dell’osso può aumentare incentivando l’inclinazione dell’alluce verso l’interno del piede, questo può causare una serie di problemi correlati alla scorretta distribuzione del peso sul piede.

È una deformazione comune al 23% della popolazione adulta in età compresa tra i 18 e i 65 anni, l’incidenza di alluce valgo aumenta nella fasce avanzate d’età al di sopra dei 65 anni, inoltre è più comune nelle donne che negli uomini. La distribuzione del peso corporeo grava sull’alluce e questo può causare dolore, dando problemi a chi ne soffre nella quotidianità.

Sintomi dell’alluce valgo

Nel caso la protuberanza alla base dell’alluce sia molto pronunciata potrebbe essere un chiaro indicatore di alluce valgo. In alcuni casi questa protuberanza potrebbe non essere così pronunciata ed è quindi opportuno cercare di notare altri sintomi:

  • Arrossamento
  • Sensibilità al tocco
  • Dolore
  • Rigonfiamento
  • Impedimento nel movimento
  • Presenza di calli nella zona posta sotto stress

Alluce valgo: cause

L’alluce valgo tende a comparire nella prima età adulta e con il passare degli anni tende a peggiorare. Esistono varie cause che concorrono allo sviluppo di questa deformazione:

  • L’ereditarietà svolge un ruolo importante, avere infatti dei familiari con l’alluce valgo incrementa notevolmente le possibilità della persona di svilupparlo a sua volta.
  • Una struttura del piede anomala può viziare il modo di camminare e nel tempo essere causa di alluce valgo, allo stesso modo la differenza di lunghezza delle gambe può contribuire a questo rischio.
  • Alcuni tipi di artrite aumentano il rischio di comparsa di alluce valgo, specialmente nel caso di artrite reumatoide.

Indossare tacchi alti o scarpe strette può aumentare il rischio di comparsa di questo e peggiorare la situazione nel caso la protuberanza si sia già formata.

Trattamenti per l’alluce valgo

Per il trattamento dell’alluce valgo esistono due approcci: uno volto ad alleviare la sintomatologia e l’aggravarsi della situazione, l’altro chirurgico risolutivo.

Alluce valgo: rimedi non chirurgici

  1. Al fine di ridurre il dolore, il paziente dovrà cercare di utilizzare calzature adatte, con l’uso implementato di plantari per normalizzare la distribuzione del peso sul piede. In alcuni casi il medico potrebbe suggerire delle ortesi su misura per il paziente.
  2. La fisioterapia e la somministrazione di farmaci FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) possono aiutare il paziente a ridurre il dolore provocato dall’alluce valgo.
  3. Rimedi naturali possono servire a ridurre il gonfiore e dare sollievo. Pediluvi agli oli essenziali di zenzero, rosmarino o l’applicazione di semplice ghiaccio possono aiutare.
  4. A questo si deve aggiungere l’attenzione del paziente a non sforzare eccessivamente l’articolazione.

Alluce valgo: la chirurgia

Nel caso la situazione peggiori e le terapie non si rivelino efficaci per dare sollievo alla persona, intervenire chirurgicamente è l’unica opzione realmente risolutiva del problema. Il come curare l’alluce valgo rimane una prerogativa chirurgica, il medico cercherà di evitare procedure invasive se non necessarie, ma se lo riterrà necessario vi potrà consigliare di seguire questo percorso.

Gli obiettivi principali della chirurgia saranno di:

  1. rimuovere la sporgenza ossea alla base dell’alluce;
  2. correggere la disposizione dei tendini, legamenti, nervi ed ossa;
  3. correggere l’angolo di valgismo riallineando l’alluce alle altre dita del piede.

Quando andare dal medico

Se il semplice camminare causa dolore e si comincia a notare la formazione di una protuberanza alla base del piede o una strana inclinazione dell’alluce, è opportuno chiedere una consulenza al vostro medico così che possa effettuare una diagnosi e valutare cosa fare. Il vostro medico potrebbe indicarvi l’aiuto di uno specialista per la risoluzione dei vostri problemi.

Consigli del farmacista

La postura e la scelta di calzature comode possono aiutare a mantenere un corretto stato di salute e a non peggiorare le condizioni esistenti. Evitare sforzi eccessivi è importante soprattutto se il dolore ai piedi si presenta anche quando non dovrebbe. Rivolgetevi ad un medico se provate dolore quando non dovreste.

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
© 2006 - 2021 Farmacia Santa Rita S.n.c. - Powered by Marketing Informatico