Farmacia 1 è TOP RATED su Feedaty
4.8/5 punteggio medio su oltre 80.000 recensioni

Integratori Tiroidite Di Hashimoto

4 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

4 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

A cosa servono gli integratori per la tiroidite di Hashimoto

Gli integratori per la tiroidite di Hashimoto (o tiroidite cronica autoimmune) sono prodotti formulati per alleviare i sintomi di questa patologia, determinata da un’alterazione del sistema immunitario che comporta la formazione di auto-anticorpi diretti contro alcuni costituenti delle cellule tiroidee.

Gli integratori per la tiroide di Hasmimoto, nello specifico:

  • Controllano la funzione tiroidea.
  • Aiutano a riottenere l’equilibrio della produzione ormonale.
  • Modulano la produzione degli anticorpi, riducendoli.
  • Riducono il TSH.
  • Migliorano la funzione della L-tiroxina, l’ormone tiroideo.

Quando assumere gli integratori per la tiroidite di Hashimoto

Gli integratori per la tiroidite di Hashimoto sono consigliati a chi soffre di questo disturbo, che deve essere diagnosticato da un medico specialista.

Gli integratori di magnesio e selenio per la tiroide di Hashimoto possono rivelarsi un valido aiuto e supporto alla cura farmacologica.

Migliori integratori per la tiroidite di Hashimoto

  • Selenio. Questo minerale è in grado anche di correggere i danni del sale iodato sulla tiroide; infatti, ha un effetto antiossidante e protettivo sulla cellula ed è in grado di antagonizzare il danno cellulare in corso di tiroidite cronica. In soggetti con tiroidite autoimmune, in particolare, dopo la somministrazione di selenio, si assiste ad una riduzione degli anticorpi e a un miglioramento delle condizioni generali con riduzione del TSH.
  • Magnesio. È molto importante per trasformare T4 in T3 e il suo assorbimento è spesso compromesso nei pazienti che hanno problemi di tiroide, perciò è molto importante assumerlo.
  • Zinco. L’ipotalamo usa zinco per produrre l’ormone che comunica alla ghiandola pituitaria di attivare la tiroide, perciò, una carenza causa un mal funzionamento della tiroide.
  • Vitamina C e vitamine del gruppo B. Aiutano a riottenere l’equilibrio della produzione ormonale.

Selenio e magnesio per la tiroidite di Hashimoto

Le persone che vivono in aree povere di selenio sono più soggette al rischio di sviluppare la tiroidite di Hashimoto. Il selenio, infatti, porta ad una migliore funzione della L-tiroxina, ovvero l’ormone tiroideo, e anche il magnesio è importante per supportare la funzione tiroidea, per questo viene inserito nella maggior parte degli integratori per la tiroide di Hashimoto.

Leggi tutto
© 2006 - 2021 Farmacia Santa Rita S.n.c. - Powered by Marketing Informatico