Secchezza vaginale in menopausa: come scegliere i migliori ovuli

Secchezza vaginale in menopausa: come scegliere i migliori ovuli

Ritrova il benessere intimo!  Ecco quali sono i migliori ovuli per la secchezza in menopausa

Soffri di secchezza vaginale ma non hai mai chiesto consiglio perché la cosa ti provoca imbarazzo? Stai tranquilla, perché si tratta di un problema molto comune e assolutamente risolvibile. 

La secchezza vaginale, infatti, si presenta spesso in alcuni periodi della vita di una donna, ad esempio durante la menopausa. Tuttavia, esistono molti prodotti che possono favorire una lubrificazione più intensa e restituirti il tuo benessere giornaliero.

Se stai affrontando questo disagio, che ti crea problemi nella vita quotidiana, ecco alcuni consigli su come affrontarlo e, in particolare, come scegliere i migliori ovuli per la secchezza in menopausa.

Cos’è la secchezza vaginale e le possibili cause

La secchezza vaginale è un disturbo che colpisce molte donne e causa problemi sia dal punto di vista fisico che emotivo.

Ma, come mai questo problema si presenta con più frequenza durante la menopausa?

La risposta è molto semplice: la naturale lubrificazione delle parti intime è assicurata dagli estrogeni, ossia gli ormoni sessuali femminili. Quando però, ad una certa età, il ciclo mestruale scompare, i livelli di ormoni diminuiscono e si presentano i classici sintomi della menopausa, tra i quali la secchezza intima.

Questo disturbo, pur non essendo, dal punto di vista medico di grave entità, condiziona non poco sia la quotidianità che la vita sessuale delle donne. Infatti, si manifesta con sintomi piuttosto simili e ricorrenti, come:

- Prurito 

- Bruciore

- Dolore e sanguinamenti durante i rapporti

- Infezioni ricorrenti delle vie urinarie 

Inoltre, non è assolutamente da sottovalutare l’impatto psicologico ed emotivo. Infatti, provare dolore durante il rapporto può condizionare molto la vita sessuale,  non ci si sente più libere di esprimere la propria sessualità e questo si può ripercuotere sulla vita di coppia. 

Per fortuna, esistono rimedi semplici ed efficaci contro la secchezza vaginale in menopausa, in grado di restituirti il benessere quotidiano di cui hai bisogno. 

Andiamo allora a vedere come combattere questo disturbo e quali rimedi adottare, dalle terapie agli estrogeni fino ai migliori ovuli per la secchezza vaginale.

I rimedi per la secchezza vaginale in menopausa (e non solo)

In realtà, oltre alla menopausa esistono altre cause che causano la secchezza intima, come alcuni medicinali o lo stress e, per questo motivo, sono stati elaborati diversi trattamenti. 

Infatti, tieni presente che non devi imparare a convivere con questo disturbo, perché puoi risolverlo tranquillamente con un piccolo aiuto.

Le terapie e i rimedi maggiormente utilizzati sono:

- Terapia estrogenica vaginale: consiste nell’applicazione di medicinali a base di estrogeni direttamente nella vagina;

- Terapia ormonale sostitutiva: quando la secchezza vaginale si accompagna ad altri disturbi della menopausa;

- Pillola anticoncezionale: se il problema si presenta in età fertile;

- Lubrificanti vaginali: queste creme svolgono un’immediata azione lubrificante e idratante, proteggendo le zone intime. Ottimo, ad esempio, il gel lubrificante Vagisil;

- Ovuli vaginali: si inseriscono direttamente in vagina dove rilasciano i propri principi attivi sulle mucose.

Come scegliere i migliori ovuli per la secchezza in menopausa?

Come abbiamo visto, la secchezza vaginale in menopausa è un fastidio che può essere risolto tramite molti rimedi.

In particolare, gli ovuli vaginali sono molto efficaci; questi si inseriscono in profondità nella vagina, solitamente durante le ore notturne, per far in modo che rilasciano i propri principi attivi direttamente sulle mucose intime.

Ma sono i migliori ovuli per la secchezza in menopausa?

Esistono moltissimi tipi di preparati con farmaci o prodotti naturali e che svolgono anche funzioni maggiori rispetto alla semplice lubrificazione.

Ad esempio, gli ovuli protettivi Alkagin, a base di calendula, svolgono un’azione protettiva, lenitiva e rinfrescante delle intime, mantenendo intanto il PH vaginale e aumentando la lubrificazione.

Un altro prodotto molto utilizzato sono gli ovuli Hyalo Gyn di Fidia che, oltre a risolvere il fastidio della secchezza vaginale, agiscono anche sul processo di guarigione delle microlesioni da attrito, molto comuni quando si soffre di scarsa lubrificazione.

Se, oltre a risolvere il problema della secchezza vaginale in menopausa, vuoi mantenere intatte le difese naturali della vagina, ti consigliamo di utilizzare gli ovuli vaginali Cliagin, che preservano il microclima vaginale. 

Ora che conosci quali sono i migliori ovuli per la secchezza in menopausa puoi consultare lo shop online di Farmacia Uno dove troverai tante offerte su farmaci e prodotti cosmetici.



Ministero della Salute - Clicca qui per verificare se questo sito web è legale
Codice univoco assegnato dal Ministero della Salute: 13127
Data inizio attività: 29-06-2016
Documento di autorizzazione: scarica il documento